Fiumelatte

250 m di lunghezza, bianco come il latte.
Dalle sue parti è definito il fiume più breve d’Italia, in verità uno veronese lo precede di 75 m. Poco importa il primato, l’importanza è insita nella sua bellezza, unica e rara; non di certo nella lunghezza.
Sgorga da una tondeggiante fenditura della nuda roccia montana per correre a perdifiato verso il vicino Lago di Como. L’acqua cristallina si schianta fra strepitii e rombi su ogni roccia o masso incontrato, diviene spuma di bianco dipinta, gorgheggia lungo il ripido e scosceso percorso spostando schiaffeggianti volumi d’aria intrisi d’umidità, torna infine a essere nuovamente trasparente fra le braccia lacustri in un silenzio assordante.
Le parole non rendono minimamente giustizia alla sua bellezza.
Da Marzo a Ottobre mostra la sua livrea cangiante, ma non sempre la sua stagionalità è al massimo del suo splendore. La fortuna è determinante.
Non mi reputo fortunato, ma a quanto pare quest’oggi è il giorno perfetto. Le immagini a seguire diranno il resto…

Fiumelatte, il ponte stradale è il collegamento fra la spuma e il Lago di Como
Fiumelatte, corre a perdifiato fra le case di Varenna
Fiumelatte, la ripida corsa
Fiumelatte e il Lago di Como, tanto vicini quanto lontani
Fiumelatte, l’irruenza uscendo dalle viscere montane
Fiumelatte, la sorgente esterna
Fiumelatte, contrasti

Fiumelatte è un’emozione a perdifiato…


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...